Salute
Ambiente
Sport
Società
Beni culturali
Patrimoni edilizi
Imprese
Economia
Scuola
Università
Turismo Enogastronomia Virtual
Poleis
Innovazione
Tecnologica
 
 cultura    NOTIZIE O Line

A Catania, Pasqua con una “covata d’autore” al Museum & Fashion di Marella Ferrera

Dal 29 marzo al 29 maggio, a Catania, al MF Museum & Fashion sono protagoniste 60 uova di struzzo, simbolo di vita e rinascita, decorate e interpretate da pittori, musicisti, cantanti, attori, esponenti del mondo del design e dell’alta cucina


A Catania è in arrivo per Pasqua una “covata d’autore” ispirata dalla natura: protagoniste sono infatti sessanta uova di struzzo, simbolo di vita e rinascita, decorate e interpretate da pittori, musicisti, cantanti, attori, esponenti del mondo del design e dell’alta cucina. S’intitola Uova d’autore ed è l’originale collezione raccolta negli ultimi tre anni dalla stilista Marella Ferrera che ha riunito per il progetto decine di artisti e creativi. L’esposizione è in programma dal 29 marzo al 29 maggio 2012, al MF Museum & Fashion, l’atelier-museo di Catania che la Ferrera ha creato dal sapiente recupero dello spirito del museo settecentesco del Principe di Biscari.

In mostra sessanta opere e installazioni dove le uova di struzzo – provenienti dai due struzzi femmina Bibì e Bubù “adottati” dalla stilista - sono il pretesto creativo intorno a cui dire e raccontare. Ma più spesso anche per raccontarsi. Così il musicista Giovanni Sollima che per Placenta non ha esitato a tingere e mettere in scena il suo primo violoncello, o il Mandolovo di Carmen Consoli che ha voluto rievocare il mandolino e i ricordi legati al padre. E ancora il N’Uovo Spartito del compositore Nicola Piovani, il Giovane Struzzo di Franco Battiato o il Cavaliere Inesistente del puparo Fiorenzo Napoli che, citando il romanzo di Italo Calvino, mette in testa al suo uovo un elmo dorato da Paladino di Francia. All’insolita “covata” hanno preso parte artisti come Alberto Abate, recentemente scomparso, designer come Mario Nanni; registi come Gianpaolo Cugno, attrici come Donatella Finocchiaro e Lucia Sardo. Non mancano le letture ironiche legate al tema dell’uovo e declinate secondo modi di dire e luoghi comuni insieme alle creazioni in ambito culinario di chef stellati ed interpreti eclettici come Andrea Graziano, Carlo Sichel e Ciccio Sultano e di maestri pasticceri che con le uova – dolci o salate – si confrontano ogni giorno.


(14-03-2012 15:50)

Link consigliati:

Vai alla gallery fotografica

 
[ stampa ]    [ archivio ]  [ home ]

A Perugia, l'inganno di venticinque artisti internazionali

Musei a cielo aperto a Milano

FRAME al Salone del Libro di Torino

Buon compleanno Palazzo Barberini

Consumi, a marzo il livello più basso dal 2000

Ad Eboli, una settimana dedicata a Carlo Levi

Venezia, tre mostre all'Officina delle Zattere

Nasce MImprendo Italia, la creatività dei giovani per l’impresa di domani

Aspettando la nuova banconota da 5 euro

Vino, in Italia arriva la stampa cinese

UNESCO, l’Italia candida una pratica agricola a patrimonio dell’umanità

Turismo, un 2012 all'insegna del segno "meno"

M’illumino di meno 2013, 
 la festa del risparmio energetico “sale” in politica

The New Italian Design 2.0. Alla Triennale

Nuova vita per la genovese Via del Campo

Raffaello verso Picasso. Una mostra di ritratti

La fastosa dimora dell’ultimo Doge di Venezia si fa scrigno di dipinti sacri e profani di Giovanni Battista Tiepolo

Le Atmosfere di Piero Pizzi Cannella al Mic

Natale in famiglia per gli Italiani

 


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: 14-03-2012 alle :