Salute
Ambiente
Sport
Società
Beni culturali
Patrimoni edilizi
Imprese
Economia
Scuola
Università
Turismo Enogastronomia Virtual
Poleis
Innovazione
Tecnologica
 
 GALLERIA FOTOGRAFICA    
1
2
3
4
5
6
7

Roy Lichtenstein, Still life after Picasso,1964

Roy Lichtenstein, Meditations on Art
Triennale di Milano, fino al 30 Maggio 2010

Roy Lichtenstein torna ad esporre in Europa con una grande mostra antologica che si preannuncia come uno degli eventi artistici pi importanti del nuovo anno.
La mostra, a cura di Gianni Mercurio, inaugurata alla Triennale di Milano il 25 gennaio, nel mese di luglio, sar trasferita al Ludwig Museum di Colonia, dove rimarr aperta al pubblico fino al 3 ottobre 2010. Realizzata in collaborazione con The Roy Lichtenstein Foundation e prodotta dalla Triennale di Milano e da Alphaomega Art, in collaborazione con il Comune di Milano, lesposizione include oltre cento opere, tele per lo pi di grande formato, oltre a numerosi disegni, collages e sculture provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private internazionali, tra le quali il Ludwig Museum di Colonia, il Ludwig Forum di Aachen, il Louisiana Museum di Copenaghen, il Whitney Museum e il Gugghenheim Museum di New York, il Moderner Kunst Museum di Vienna, the Broad Art Foundation di Los Angeles.
Il curatore, Gianni Mercurio, gi noto per aver tra laltro firmato alla Triennale di Milano grandi mostre antologiche dedicate ad Andy Warhol, Keith Haring, Jean-Michel Basquiat, ha ideato una retrospettiva di Lichtenstein che per la prima volta fa il punto sulle opere che lartista pop ha realizzato appropriandosi delle immagini provenienti dalla storia dellarte moderna. la prima volta che la mostra esplora in modo organico e completo questo significativo aspetto del lavoro di Lichtenstein, che mette in luce il debito che il Postmoderno ha nei confronti della sua opera.
La mostra, suddivisa in sezioni tematiche, parte dai lavori degli anni 50, poco conosciuti e molti di essi esposti per la prima volta, nei quali lartista rivisitava iconografie medievali e reinterpretava dipinti di artisti americani come William Ranney ed opere come Washington Crossing The Delaware del pittore Emanuel Gottlieb Leutze, (c. 1851), ricalcando gli stilemi espressivi dellastrattismo europeo e, in particolare, gli universi di Paul Klee e di Picasso. In questa fase della sua produzione lartista mescolava il modernismo proveniente dallEuropa con i vernacoli della storia e della cultura americana: gli indiani e il Far West, le scene di vita dei pionieri alla conquista delle terre, gli eroi e i cow-boy. Nel periodo eroico della Pop Art, i primissimi anni sessanta, Lichtenstein definisce il proprio stile e linguaggio pittorico, e inizia una rivisitazione di opere celebri di artisti del passato pi o meno recente.
La rielaborazione di opere di Picasso, Matisse, Monet, Czanne, Lger, Marc, Mondrian, Dal, Carr, concepita a partire dalle pubblicazioni a scopo divulgativo: un modo per riportare (ridurre) la dimensione ineffabile della pittura a quella di oggetto stampato e commercializzato. Le sezioni della mostra comprendono opere realizzate dagli anni Cinquanta agli anni Novanta e ispirate al Cubismo, allEspressionismo, al Futurismo, al Modernismo degli anni 30, allastrazione minimalista, allAction Painting, e ai generi del paesaggio e della natura morta.

  Altre Gallery:

Gottuso

TIEPOLO

Coveri Story

Il Vittoriale degli Italiani

Raffaello verso Picasso

MARIO GIACOMELLI

Picasso torna a Milano

La Fabbrica Sospesa

Fabergé alla Venaria

SIENA: la Cattedrale

Venezia: Palazzo Ducale

Spider Man a Milano

Umbria Jazz 2012

Novecento. Collezionismo privato

VALENTINA MOVIE

PARCO NATURALE DEI PADULI

YOUNG JAZZ FESTIVAL 12

DALÌ. Un artista, un genio

Teatro d’Italia

Luca Signorelli

UOVA D’AUTORE

SERGIO CAVALLERIN

Miró! Poesia e luce

Premio Leonardo

SOPRAFFACTIONS COSENZA

IBM Italia e Cultura

Terni, La Scarzuola

Antica Cartografia d'Italia

PIXAR

Gio' Pomodoro

Bosco di San Francesco

CREMONA: Festa del Torrone

MONDRIAN

Venezia e lEgitto

Moda in Italia

Assisi, WTE 2011

GIORGIO VASARI

GLI ANNI FOLLI

Cortonantiquaria

Tuscan Sun Festival

Ravello Festival

VIVA L'ITAGLIA

Joan Mirò

Roma: il Ponte della Musica

Michel Comte. Crescendo Fotografico

MADE IN ITALY

Luca Cervini. Equilibri e Fratture

ALL'ALTARE DI DIO

Tancredi Feltre

Boldini e la Bella Epoque

World Press Photo 2011

Le Dolomiti in 3D

Capolavori dal Museo Russo

I segreti di un Borsalino

Le marionette di Goldoni

100 anni di cronaca di Roma

Van Gogh

LA DOLCE VITA. 1950-1960

Le Ragioni della Leggerezza

1861

Salvador Dali

Chardin

Ferrara Buskers Festival 2010

Festival Lirico di Verona

Sul Filo del Circo

Umbria Jazz 2010

Museo storico della bicicletta

Aim Maeght e i suoi artisti

de Chirico

Il paesaggio de\scritto

Caravaggio

Roy Lichtenstein

MAXXI a ROMA

Giorgione

Niki de Saint Phalle

Alexander Calder

Sono tornati!

Nuvolari

UNESCOITALIA

GIOVANNI BOLDINI

Il Palio dell'Assunta

La notte della Taranta

Prendergast in Italia

Suite 347

Famiglia Savoia

World Press Photo 09

Luce di San Francesco

Eleganza a Villa dEste

Capolavori Futuristi

L'artista viaggiatore

Deco

Van Gogh

Crepax

George Barbier

Cortonantiquaria

Bolzano Festival Bozen 2008

Villa Manin International

Correggio

Herbert List

Festival dei 2 Mondi

Richard Avedon

Villa d'Este 2008

MAC Milano

Garofalo

Pintoricchio

Un artista emergente

Giacomo Balla

Guido Cagnacci

Tacchi a spillo

Il secolo dell'Avvocato

Miss Italia 2007: il Calendario

Il design parla italiano

Natale d'Autore 2007

Scoperto il Lupercale


Pubblicato in S.Mariano - Perugia - Italia - Ultimo aggiornamento: -- alle :